la Via delle scienze

Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza.

Rita Levi Montalcini

Gli appuntamenti della stagione PRIMAVERA 2019

Parte la 10° stagione da “la Via delle scienze”, per un nuovo percorso tra discipline molto diverse: sempre guidati dalla passione per la ricerca scientifica, tra il rigore dei nostri Ospiti e l’apertura di nuove finestre che ci aprano alle ultime conoscenze acquisite nei loro specifici campi di competenza.

In apertura del ciclo, in collaborazione con Guanxi, presenteremo un libro (“L’ultimo Sapiens”, 12 marzo) sulle strade intraprese dalla ricerca più avanzata, e sulle possibili ricadute sul futuro della nostra specie.

A seguire, tema conduttore di questa stagione, quattro Ospiti tutte al femminile (tra il 15 marzo e il 5 aprile): perchè le qualità che contano per fare scienza non conoscono frontiere di genere.

L’ultimo Sapiens

Martedì 12 Marzo

Oggi l’intelligenza artificiale, le neuroscienze, le nanotecnologie, la genetica modificano il rapporto tra l’uomo e la natura.
Nella storia dell’umanità sta succedendo qualcosa che potrebbe anche portare alla fine di Homo sapiens.

In collaborazione con Guanxinet!

Gianfranco Pacchioni

Professore Ordinario di Chimica Generale e Inorganica, Università Milano Bicocca

Il paese delle meraviglie nella scienza oltre lo specchio

Venerdì 15 Marzo

Nel nostro mondo di tutti i giorni la maggior parte delle molecole biologiche sono chirali, cioè diverse per comportamento dalla loro immagine riflessa dallo specchio.
Come Alice attraverseremo lo specchio, alla ricerca di nuove proprietà della materia.

Silvia Marchesan

Biochimica, Università di Trieste

La conquista dell’invisibile

Venerdì 22 Marzo

Tutto è cominciato poco più di 40 anni fa, non appena l’astronomia dello spazio ha raggiunto la maggiore età.
Liberati dall’assorbimento dell’atmosfera abbiamo potuto “vedere” e studiare l’emissione X e gamma dei corpi celesti, scoprendo i fenomeni più violenti dell’Universo.

Patrizia Caraveo

Astrofisica, Università di Pavia

Riscrivere il DNA: le nuove frontiere del genome editing

Venerdì 29 Marzo

Modificare il DNA è diventata da pochi anni un’operazione facile da eseguire in laboratorio.
Con CRISPR-Cas9 i campi che vanno dalla bio-medicina all’ agro-alimentare vivono una vera e propria rivoluzione.

Anna Cereseto

Biotecnologa, Università di Trento

La robotica diventa soft

Venerdì 5 Aprile

Un polpo può insegnare molto ai robotici. Può insegnare come muoversi senza scheletro e come usare molti arti con un cervello relativamente piccolo.
Ed è così che un polpo ha portato una piccola grande rivoluzione in robotica, facendola diventare soft, morbida.

Cecilia Laschi

Bioingegnere, Scuola Superiore di S.Anna (Pisa)